**
Torna indietro

Le regole per viaggiare con cane e gatto

Meglio tenere gli animali a digiuno prima del viaggio o, se è molto lungo, somministrargli brevi spuntini, preferibilmente di cibo secco. Tenere sempre a portata di mano dell'acqua fresca è il minimo. Ma gli accorgimenti per un viaggio sereno sono vari anche se semplici”. Eccoli:
•applicare ai vetri dell'auto tendine parasole per evitare la luce diretta del sole
•se non si dispone di aria condizionata, evitare di viaggiare durante le ore più calde della giornata
•mai lasciare animali in auto da soli
•bagnare occasionalmente il muso e la fronte del pet per rinfrescarlo
•trasportare gatti, furetti e conigli sempre in gabbia o trasportino
•per tutta la durata del viaggio l'auto deve essere ben areata per evitare colpi di calore, ma senza esagerare per il rischio, opposto, di colpi d'aria
Per cani in particolare
•lasciarlo a digiuno per le 6-8 ore che precedono il viaggio; se si passa in macchina molto tempo, si possono dare piccoli pasti con cibo secco, preferibile sia per praticità che per minore possibilità di deterioramento a causa di sbalzi di temperature
•dare anche poca acqua sia prima della partenza che durante il percorso stesso, anche se fare bere (poco) ma spesso è fondamentale soprattutto nei periodi molto caldi
•se il tragitto richiede molte ore, programmare delle soste per permettergli di “sgranchirsi” le zampe e urinare
Per gatti in particolare
•Il gatto non può fermarsi a sgranchirsi le zampe o prendersi una boccata d'aria… il viaggio in macchina può essere stressante tanto per la naturale avversità del gatto ai luoghi non familiari, quanto per la chinetosi, meglio nota come “mal d'auto”
•prima del viaggio è bene effettuare alcuni “viaggi-prova” per far conoscere al gatto l'ambiente dell'auto, rimanendo magari prima fermi con il micio chiuso nel trasportino.
•i cuccioli che imparano subito a viaggiare in macchina con gli anni avranno sempre meno problemi fino al punto di superarli completamente.
•come le persone, anche il gatto soffre di più l'auto se viene collocato sul sedile posteriore: teniamolo quindi nel trasportino sul sedile accanto a quello di chi guida
•coprire il trasportino con un panno (sarà considerato come un riparo dal mondo esterno) e attrezzarlo con giochini vari (evitare prodotti masticabili che invece potrebbero creare problemi di digestione) in grado di distrarlo dal viaggio.