**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

22.5.2013

Dog addiction

Conoscete la “Dog Addiction”?

Non è un nuovo gioco rompicapo ma una vera e propria patologia: la dipendenza nevrotica dal proprio cane.

Ne sono vittime soprattutto donne ed il meccanismo che fa scattare questa sindrome è la carenza di affetti.
Come riconoscere chi soffre di questa patologia?

Osserviamo gli accessori utilizzati per il proprio animale, se il guinzaglio è firmato oppure se al posto della suoneria del cellulare c'è l'abbaiare del proprio cane siamo in odore di Dog Addiction.

Questa dipendenza però alla lunga può risultare pericolosa sia per noi che per lui e anche per la salute mentale di entrambi: cane e essere umano devono avere una vita sociale al di fuori dalla coppia animale-padrone.

Allora continuiamo ad ammirare e a rispettare gli animali per la loro vera natura.

21.5.2013

Lo scodinzolio rivela le emozioni

Se la coda vira a destra è perchè il nostro amico è contento di avvicinarsi a qualcosa o a qualcuno, ma se invece vira a sinistra Fido prova paura, il segnale è di pericolo.

La scoperta è di Giorgio Vallortigara dell'Università di Trieste.

I risultati sono un segno evidente che lo scodinzolio esprime tante differenti emozioni e che i due emisferi del cervello controllano emozioni diverse decidendo la direzione della coda.

Scommetto che domani guarderemo con più attenzione la coda del nostro amico.

20.5.2013

Lotta ai parassiti (2a parte)

Oggi per l'appuntamento con la posta del veterinario torniamo a parlare dei parassiti. Il microfono quindi al dottor Emanuele Minetti, Medico veterinario a Milano e collaboratore di www.prontofido.net.
"Lunedì scorso abbiamo parlato di filariosi e di leishmaniosi, oggi parliamo di parassiti intestinali e di parassiti esterni.
Questi ultimi vanno sia prevenuti perché portatori di malattie per cane e gatto anche importanti, sia perché possono creare problemi anche alla salute dell'uomo ove presenti nell'ambiente dove viviamo.
Pulci e zecche, i più importanti, non vanno sottovalutati e bisogna applicare sempre bene i prodotti spot-on, gli spray od i collari sulla scorta delle prescrizioni del proprio medico veterinario.
I parassiti intestinali sono molto comuni e possono colpire cani e gatti in qualunque fase della vita.
Sono presenti non solo in zone rurali ma estremamente frequenti anche nei parchi delle nostre città, e recenti studi lo hanno confermato.
Poiché quindi il portare gli animali in ambiente contaminato li espone ad un serio rischio di contagio bisogna trattarli periodicamente: i controlli regolari dal vostro veterinario porteranno ad una strategia corretta per prevenire e curare quindi tutte queste malattie parassitarie senza eccessi di farmaci e senza difetti di copertura poiché molti prodotti hanno attività che sono utili per più problemi insieme."

17.5.2013

Collare ai feromoni

Tra le tante mail che riceviamo per richiedere consigli sull'educazione del vostro cane, oggi rispondiamo a Enrico che ci scrive perché quando lascia il suo Pluto, meticcio di 5 anni, a casa solo, questo inizia ad abbaiare andando avanti per circa un'oretta. Lo ha scoperto da segnalazioni avute dai vicini. Che si può fare? Risponde Daniela Lisi la nostra educatrice cinofila
“Caro Enrico, come avrai ben capito il tuo Pluto non è molto contento quando vai via di casa e questo lo porta a lamentarsi un po'. Potrebbe trattarsi di una leggera ansia da separazione che potresti provare ad aiutare con il famoso D.A.P. di cui spesso abbiamo parlato che però ora si chiama ADAPTIL.
Vi ricordo di cosa si tratta: l'ADAPTIL è un diffusore di feromoni appaganti per il cane.
Vi spiego meglio: nel momento in cui una cagna rimane incinta secerne nel corso dell'allattamento dei feromoni che hanno lo scopo di rassicurare la cucciolata. Le proprietà rassicuranti dei feromoni persistono anche nell'età adulta rassicurando il cane per lungo tempo.
Di conseguenza l'utilizzo dell'ADAPTIL aiuta il nostro cane in diverse situazioni. Quali? ad esempio
- in assenza del proprietario;
- in situazioni di paura;
- in ambienti nuovi;
- in caso dell'inserimento di un cucciolo in una famiglia;
- in caso di rumori forti come temporali e fuochi d'artificio.
Sono diversi i sintomi che vi fanno capire che il vostro cane sta subendo una situazione di stress legata a queste situazioni:
- abbaio continuo in vostra assenza;
- distruzione;
- eliminazioni inappropriate;
- leccamento eccessivo.
Quindi Enrico, io ti consiglierei di provare ADAPTIL. Lo puoi trovare in farmacia e nei negozi di animali specializzati. Viene venduto sotto forma di collare, di diffusore e anche spray.
Tieni aggiornata!”

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.