**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

4.1.2013

Non mangia, divora!

Oggi rispondiamo a Daniela preoccupata per il suo West Highland White terrier di 5 anni che ogni volta che mangia divora il contenuto della ciotola senza masticare. Premettiamo che il cane mangia sia secco che umido. Risponde Daniela Lisi
"I motivi per cui il tuo cane fa questo possono essere svariati..:
- se è un cane che arriva dal canile è un atteggiamento quasi normale dettato dalla paura che qualcuno gli porti via la ciotola o che un altro cane mangi il suo cibo;
- forse c'è in casa un altro cane? Se così fosse molto probabilmente divora per finire per primo e poi andare a mangiare nella ciotola dell'altro o aspettare che finisca per vedere se c'è qualche avanzo...
- tu stai li a guardarlo mentre mangia? Gli hai mai portato via la ciotola? Perché anche in questo caso potrebbe essere la paura che gli venga portata via la pappa.
I motivi potrebbero essere anche altri.. ma non vedendo il cane mi risulta difficile poter ipotizzare la causa. In ogni caso ti do qualche consiglio:
- cerca di eliminare gradualmente l'umido e di lasciargli solo le crocchette.. forse sono meno appetitose ma comunque nutrienti allo stesso modo.
- compra delle crocchette più grosse di quelle che mangia solitamente... così da doverle per forza masticare (resta comunque in zona ad osservarlo mentre mangia...)
- se riesci, dividi ogni pasto in due. Metti mezza razione nella ciotola, l'altra metà la lasci nel bicchiere, quando finisce la prima parte lo fai sedere aspettando che sia calmo e poi gli metti il resto nella ciotola. In pratica cerca di lavorare sulla calma.
- ultimo consiglio... se hai voglia di farlo, puoi provare a cercare di imboccarlo. Metti il cibo nella ciotola tenendola tra le mani e poi pian pianino gli porgi due/tre crocchine alla volta, se si tratta di quelle piccole ovviamente, con questo dovrebbe capire che non gli vuoi portare via nulla.
Come sempre rimando ad un educatore cinofilo in carne ed ossa che vedendo il cane potrà aiutarti al meglio."

3.1.2013

Cane e gatto: ecco il migliore

Questa è una sfida il cui risultato non sarà visto come definitivo. Anche perché le due «squadre» si incontrano e scontrano da secoli, e ciascuno resta della propria idea.
A dare una risposta risolutiva ci ha provato il settimanale inglese New Scientist. E per togliere subito dente e dolore, il responso è — di strettissima misura — a favore di pastori tedeschi, chihuahua e affini. Sei a cinque, su un totale di 11 sfide dirette: undici categorie, dal numero di neuroni all'«impronta ecologica» per stabilire quale dei due amici dell'uomo sia da ritenere «superiore».
Si inizia con un confronto sui cervelli: e per una volta le dimensioni non contano. Però i neuroni della corteccia cerebrale felina surclassano quelli della controparte: 300 milioni contro 160. Certo la storia di «addomesticamento» di labrador e simili è più lunga di quella dei mici, il legame tra animale e padrone sembra più saldo e «naturale» nei cani, che hanno anche una maggiore capacità di comprendere parole e sguardi.
I gatti, per contro, sono più «popolari» e hanno un'abilità superiore nella comunicazione «sonora». I cani tornano a vincere nel problem solving, tipo aprire le porte, e sull' «addestrabilità». E se i mici trionfano nei settori «supersensi» ed «ecosostenibilità», cioè consumano meno , l'ultimo punto va a Fido e soci: l'«utilità» di chi «può cacciare e fare la guardia. O 'sniffare' droghe e bombe». Vuoi mettere con chi sa «solo» cacciare i topi?
Noi comunque li amiamo tutt'e due. E' tutto

2.1.2013

A New York si tagliano le corde vocali

A New York è nata una nuova moda: tagliare le corde vocali ai cani d'appartamento. Il motivo? Can che abbaia non morde ma infastidisce i vicini. In questo modo, il can che abbaia si trasforma semplicemente in un can che sussurra.
Ma la storia è seria, al punto che se ne è occupato l'autorevole New York Times che ha dato spazio a molti proprietari di cani «col silenziatore», convinti della scelta compiuta in nome dei rapporti di buon vicinato.
Questo assurdo intervento sulle corde locali, pensate, rende gli animali afoni, ma non cancella in loro l'impulso ad abbaiare: semplicemente fa sì che quel che esce dalla loro bocca sia qualcosa che assomiglia ad un rantolo o, appunto, ad un sospiro.
Fortunatamente sono sempre di più i veterinari che si rifiutano di praticare l'intervento di rescissione.
In Italia la pratica del taglio delle corde vocali è vietata dalla recente legge sui maltrattamenti, ma per fortuna anche prima della sua entrata in vigore la maggior parte dei veterinari si rifiutava di operare un cane in assenza di finalità terapeutiche, solo per motivi estetici o di mero interesse del proprietario. Però i casi di cani con le corde vocali recise esistono anche anche nel nostro Paese. Lo scorso anno erano stati trovati diversi cani "silenziati" in un canile lager in Puglia: senza voce gli animali non avrebbero potuto destare l'attenzione di eventuali curiosi.
E' terribile ed è tutto per oggi. au

28.12.2012

La tavola delle feste per fido

Oggi vi diamo qualche buon consiglio per far si che in questo periodo di pranzi e cene di festa anche i vostri amici a 4 zampe siano sereni e contenti. Daniela Lisi:
“Durante tutti i pranzi e cene di questo periodo è praticamente inevitabile che il nostro cane non si piazzi ai piedi del tavolo cercando di elemosinare qualche prelibatezza... con quegli occhioni dolci e quello sguardo triste da cane che non mangia da tempo.....
...ecco.. prima regola: cerchiamo di non farci impietosire pensando che sia festa anche per lui...
A tutti noi piace pensare che durante le feste anche i nostri amici a 4 zampe debbano festeggiare... commettendo l'errore molto spesso di allungare qualcosa da mangiare dalle nostre tavole imbandite o lasciare loro, come sorta di regalo, gli avanzi del pranzo e della cena.
In tutte e due i casi c'è qualcosa che non va....
Allungare qualcosa dal tavolo è un gesto che vi ho sempre sconsigliato di fare perché porta poi il cane a pensare che mentre mangiamo c'è sempre qualcosa per lui... e che magari abbaiando un pò, mettendo le zampe sul tavolo o sulla sedia qualcosa arriverà... allora se non volete ritrovarvi a dovermi scrivere tra qualche giorno chiedendomi aiuto.. è una cosa che non dovete assolutamente fare...
La seconda cosa da evitare è che i nostri avanzi finiscano nella ciotola del cane... forse già lo sapete ma vi ricordo che il cibo che mangiamo noi non è sano per il nostro cane..
Quindi ecco due soluzioni alle vostre possibile debolezze:
Comprate qualcosa di prelibato, uno di quegli snack per cani che solitamente non gli date mai... lo riceverà come regalo per non essersi avvicinato alla tavola.
Tenete conto che la vostra cena o pranzo sarà più lunga del solito.. lo snack dev'essere uno di quelli che durano tanto...
Secondo consiglio.... lo ripeto sempre e continuerò a farlo... comprate un kong. Credo che sia un regalo che tutti i nostri cani debbano ricevere.
Lo riempite di bocconcini, lo chiudete con una sottiletta.. se volete rendergli la cosa ancora più interessante lo mettete in freezer per un'ora... e poi vedrete che le vostre cene ed i vostri pranzi non saranno più interrotti dal vostro cane.. e allo stesso tempo non vi sentirete in colpa per essere gli unici a festeggiare.... “
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.