**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

19.4.2013

Pettorina o collare?

Magazine degli animali dedicato al vostro cane. Oggi rispondiamo a Claudio che ci scrive perché ha da poco adottato un cucciolo ed è indeciso se usare il collare o la pettorina. Ci chiede un consiglio e quindi passo la linea a Daniela Lisi la nostra educatrice cinofila
“Caro Claudio, senza neanche pensarci… pettorina tutta la vita! La pettorina ha la funzione di rispettare il benessere psico-fisico del cane.
Fisico, perché con il collare possono crearsi danni al collo e alla colonna vertebrale, soprattutto nel momento in cui il cane tira e nel momentaccio in cui il conduttore lo strattona… (comportamento da evitare sempre, sia con il collare che con la pettorina).
Con la pettorina invece, non avremo nessun tipo di pressione “pericolosa” per il nostro cane e lui si sentirà magicamente più rilassato e a suo agio.
Ovvio è che la pettorina non risolve il problema del tirare, però con l'aiuto di un bel guinzaglio lungo almeno 3mt, la nostra pazienza, la coerenza e qualche informazione esperta, voi e il vostro cane sarete più felici.
Per quanto riguarda invece il benessere psichico, c'è da dire che, sempre se usata correttamente, la pettorina rinforza positivamente il rapporto tra cane e conduttore ma soprattutto aumenta la qualità della comunicazione con gli altri cani. Diventano più rilassati, sereni e liberi nel muoversi come meglio credono per comunicare nel modo corretto.
Questo è il motivo per cui la consiglio a tutti!
Occorre fare attenzione però, perché le pettorine non sono tutte uguali. Da evitare assolutamente è quella scapolare (quella che si chiude "a zainetto", per intenderci), che può provocare danni fisici. Quella che consiglio invece è la pettorina svedese o "ad H", la riconoscete perché aperta ha proprio la forma della lettera, si infila come un collare e si aggancia sia sul fianco sinistro che destro del cane, in modo da non dover sollevare né toccare le zampe.
Mi raccomando, scegliete quella giusta!

18.4.2013

100 agriturismi per il Doggi Day

Messaggio per i vacanzieri in ascolto: Vacanzieri che ovviamente viaggiano con il proprio amico a quattro zampe! Vi presento il "Doggy Day", la nuova iniziativa di Agriturismi.it .
Sappiate che dal 19 al 28 aprile 2013, oltre 100 agriturismi italiani sono pronti a regalare uno sconto dal 20% al 40% a chiunque si presenti in compagnia del proprio cane.
Gli ospiti potranno approfittare non solo di un soggiorno scontato, ma anche di tante attività proposte dalle strutture agrituristiche che aderiscono al Doggy Day: per l'amico a quattro zampe passeggiate nei prati e boschi che circondano le residenze, menu speciali creati per soddisfare il palato canino e giochi all'aria aperta; per le persone escursioni naturalistiche, attività, degustazioni di prodotti biologici, corsi di cucina, menu speciali e, naturalmente, omaggi e attività per rendere felice e partecipe il proprio cane.
Un evento per sensibilizzare sul tema dell'abbandono dei cani, farci risparmiare in un momento non facile e affermare che in vacanza deve essere possibile viaggiare insieme al proprio inseparabile compagno a quattro zampe.
Per saperne di più sul "Doggy Day": http://www.agriturismi.it/it/offerte_doggyday

17.4.2013

Ecco il mini-panda con le ali

Come sappiamo i pipistrelli non suscitano grande simpatia. Ma una nuova specie scoperta in Sud Sudan ha le carte in regola per rientrare nell'elenco degli animali più carini del pianeta. Vi immaginate un mini-panda con le ali? a questo somiglia il Niumbaha Superba, un pipistrellino minuscolo che potrebbe accoccolarsi comodamente nel palmo di una mano. E che ha la caratteristica di essere ricoperto di un morbido pelame bianco e nero, con un motivo a macchie che ricorda il mantello del panda.
L'esemplare di Niumbaha Superba è stato catturato nella riserva da un team di ricercatori che dopo aver esaminato il pipistrello-panda, ha concluso che è talmente inconsueto che era il caso di creare una nuova classe.
«Questa scoperta mette in luce l'importanza biologica del Sud Sudan, e suggerisce che questo Paese ha parecchie meraviglie naturali ancora da scoprire, e da proteggere», ha commentato Matt Rice, responsabile per il Sud Sudan di Fauna & Flora International.
Se volete vedere questo dolcissimo mini-panda con le ali www.prontofido.net





16.4.2013

Ancora traffico di cuccioli dall'est

Oggi parliamo dell'ennesimo traffico di cuccioli dall'est sventato grazie all'azione congiunta della Polizia di Stato e della Lega Italiana per la Difesa degli Animali dell'Ambiente presieduta dall'on. Michela Vittoria Brambilla. Il camion sequestrato proveniva dalla Slovacchia e trasportava 25 cuccioli di varie razze non in regola con la legge 201 del 2011. I cagnolini erano tutti destinati ad una struttura in provincia di Lodi che si sarebbe occupata di commercializzarli in Italia, i veterinari hanno accertato che i piccoli, già in precarie condizione di salute e provati dal lungo viaggio, hanno un'età non superiore alle sette settimane e, quindi, di gran lunga inferiore a quella consentita dalla legge.
Questi poveri cuccioli arrivano in Italia malati o pieni di farmaci per nascondere le malattie contratte durante gli interminabili viaggi, venduti a caro o carissimo prezzo e molto spesso destinati a morire in pochi giorni. Una tragedia che coinvolge tante famiglie italiane che, dopo averli acquistati, li vedono perdere la vita con grandi sofferenze."
I cani sequestrati sono stati dati in affido alla Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente, che li ha immediatamente ricoverati presso cliniche veterinarie di fiducia per garantire loro la migliore assistenza sanitaria. La tratta dei cuccioli dai Paesi dell'est (soprattutto Slovacchia, Romania e Ungheria) si è rivelata uno dei business più redditizi per organizzazioni transnazionali di criminali senza scrupoli. Ricordiamo ancora una volta che si può adottare un cane in canile senza il rischio di incorrere in truffe".
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.